MERCATI DI RIFERIMENTO

Recupero di sfridi alimentari

Lo spreco di cibo, inteso come la quantità persa durante le fasi produttive e di trasformazione, sommata a quella sprecata nella distribuzione e consumo, è un problema che si ripercuote sull’ambiente, incidendo sulle emissioni di gas serra responsabili del riscaldamento globale. La riduzione dello spreco di cibo parte dal prevenire il formarsi dei rifiuti, sia ottimizzando l’uso delle risorse e sviluppando tecnologie più avanzate, sia individuando metodi di recupero che prediligano il vero riutilizzo e favoriscano l’uso degli scarti in parziale sostituzione delle materie prime.

L’erronea classificazione di molti scarti come rifiuti con relativo smaltimento in discarica ha ostacolato il loro corretto riutilizzo e reimpiego, aumentandone di fatto l’impatto ambientale. In questo scenario le aziende alimentari acquisiscono un ruolo fondamentale per favorire la riduzione dei rifiuti scegliendo di utilizzare i propri scarti per altri impieghi, non ultimo quello della produzione delle energie rinnovabili. Oltre ad essere un immediato beneficio per l’ambiente, poter sfruttare gli scarti buoni della produzione alimentare comporta un ritorno economico.

Biostaff, si rivolge a ciascun comparto agroalimentare per il recupero degli sfridi produttivi.

Per richiedere un preventivo, non esitare a contattare l’azienda.

Biostaff opera su tutto il territorio nazionale, specialmente a Verona e in tutto il Veneto.

RICHIEDI QUOTAZIONE
Recupero di sfridi alimentari

I SETTORI

Newsletter

    Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l'invio della Newsletter contenente comunicazioni e offerte commerciali